Giorni festivi a Marrakech

Anche se alcune della festività non hanno delle date esatte, è comunque interessante conoscere i giorni festivi più importanti di questa località prima di organizzare un viaggio.

Come succede anche per altre città musulmane, come ad esempio Fès, Istanbul o Dubai, è impossibile conoscere una gran parte dei giorni festivi a Marrakech, dato che le date sono regolate dalle variabili del calendario lunare.

Giorni festivi

  • Capodanno cristiano: 1 gennaio.
  • Manifesto dell’Indipendenza: 11 gennaio. Nel 1944 si presentò il "Manifesto dell’Indipendenza", con cui si esigeva il riconoscimento dell’autonomia governativa del Marocco.
  • Giorno del lavoro: 1 maggio.
  • Anniversario del Profeta (Aid Al Mawaoulid): Commemorazione della nascita del Profeta Mahoma.
  • Festa del Trono: 30 luglio. Festa in ricordo dell'incoronazione del Re Mohammed VI.
  • Festa della Leatà (Oued Eddahab): 14 agosto. Commemorazione dell’occupazione del Fiume d’Oro.
  • Giorno della Rivoluzione del Re e del Popolo: 20 agosto. Festa in ricordo della Rivoluzione del Marocco, nella quale Mohammed V e il suo popolo si unirono nella lotta per l'indipendenza.
  • Ramadan: È il nono mese del calendario musulmano. Per 30 giorni si digiuna fino al tramonto.
  • Anniversario della Marcia Verde: 6 novembre. La Marcia Verde fu l’azione strategica del Marocco, il 6 novembre 1975, per l'occupazione del Sahara Spagnolo.
  • Giorno dell’Indipendenza: 18 novembre. Il Marocco ottenne l’indipendenza il 2 marzo 1956, ma il re Mohammed V proclamò la sua completa autonomia il 18 novembre del 1956.
  • Fine del Ramadan (Aïd-al-Fitr): Fine del digiuno, conosciuto come Ramadan.
  • Festa dell’Agnello (Aid Al Adha): Data variabile. Commemorazione del sacrificio di Abramo per volere di Dio. Si tratta di una delle feste più importanti del calendario musulmano, nella quale le famiglie si riuniscono per mangiare insieme un agnello.
  • Capodanno musulmano (Fatih Mouharram): Data variabile.