Palazzo El Bahia

Il Palazzo El Bahia è una delle opere architettoniche più importanti di Marrakech. Fu costruito alla fine del XIX secolo con l'intenzione di creare il palazzo più impressionante di tutti i tempi.

Per edificare il palazzo ci volle più di un decennio e la sua costruzione fu conclusa sotto la supervisione del sultano Abdelaziz Si Moussa. Alla fine del XIX secolo, passò nelle mani di Abu Bou Ahmed, uno schiavo di colore che riuscì ad ottenere il titolo di visir. Questi fece raggiungere al palazzo il suo massimo splendore.

Negli 8 ettari d’estensione del palazzo ci sono 150 stanze che si affacciano su differenti cortili e giardini. La parte più interessante del Palazzo El Bahía è l’harem delle 4 spose e delle 24 concubine di Abu Bou Ahmed.

Una curiostà: il nome del palazzo significa "il bello" o "la bella". Ci sono varie teorie sulle ragioni per cui gli venne assegnato questo nome; per molti, è dedicato alla moglie preferita dal visir, nel cui caso si tratterebbe de "Il Palazzo della Bella".

Stanze abbandonate

Se si può criticare qualcosa di questo palazzo è che tutte le sue stanze sono vuote. Quando morì il visir, molte persone, incluse le sue spose, svaligiarono completamente tutte le stanze.

Per fortuna, l’impressionante decorazione del tetto si può ancora vedere.

Da non perdere

Anche se molti non lo considerano spettacolare, in realtà il Palazzo El Bahia è uno degli edifici più belli che si possono visitare a Marrakech.

A meno che non abbiate tempo per le visite turistiche, non vi pentirete di spendere i 10 dirham del suo biglietto!

Meglio con una guida

Dato che il palazzo è vuoto e non ci sono didascalie in italiano, per visitare al meglio l'edificio e per conoscere la funzione di ogni stanza, vi raccomandiamo di fare la visita con una guida turistica.

Orario

Tutti i giorni dalle 9:00 alle 16:30.

Prezzo

Adulti: 10 dirham.
Bambini: 3 dirham.

Luoghi vicini

Museo Dar Si Said (248 m)
Palazzo el Badi (480 m)
Il Suq di Marrakech (734 m)
Tombe Saadiane (766 m)
Piazza Jamaa el Fna (828 m)